Scedda Twenty e Tre

Bentrovati su RadioScedda,

si cambia Governo, Papa e Maglietta,

ma qui imperterriti si Cazzeggia.


Rieccoci qui amici vicini e lontani, altro trasloco, altro cambio di sfondo affinché niente cambi e scorra…come diceva quel film sul ghepardo siciliano.

Del resto l’abitudine ci fa stare bene, da sicurezza e cosa c’è di meglio che lamentarsi e non fare niente? Forse fare qualcosa di diverso e divertirsi?



Sono come il polline per gli allergici: infingarde e allergiche alla noia ecco le SceddadiNews


Finalmente fa capolino la primavera e perché non provare a fare un pò di sport?


Ma basta con il banale torneo di calcetto sponsorizzato dagli studi ortopedici , ecco per voi il FootGolf.
Come il golf solo che si gioca con i piedi e ha buche grandi quanto il pallone…occhio a non finirci dentro però!


Se invece la spiaggia è il vostro forte stupite la moretta vicina di ombrellone con lo Spikeball. Cugina della Pallavolo e paracula come solo gli americani possono essere, questa nuova disciplina vi farà balzare in testa nella classifica dei galli da battigia.


Infine ecco qui lo sport definitivo per testare il vostro grado di testosterone: il GroiBall.

Incrocio tra la lotta e il tennis che metterà a dura prova le vostre parti basse e forse la fertilità. Ma cosa non si fa per essere originali oggi?


(-Ebbè miserabile tutto bene?

– Oooooh, cess potevi avvisare…qual buon vento come mai da queste parti?

-Ciavevo dù pratiche da sbrigà. Chiudere ‘sto conto in banca irlandese e salutare gli amici…

-Dai son contento che sei passato a trovarmi, scusa il disordine…dimmi che si dice di bello in Ziddai? Dicci dicci, aspè che stappo un birrone…

-Bà le solite cose…no la Harp te la bevi tu,manda roba seria…Allora ormai la fainè costa più della pizza, il Bar Daniele è sempre meglio di Via Roma e Gianni Fettina è il re del Karaoke e degli schiaffi…ah si fra un paio di mesi mi sposo.

– …azzz esci che mi siedo, non è cosa di birra…vediamo se mi ricordo dove ho messo il BlackBush… )


Con la bella stagione ci si scopre di più, va da sè che le paranoie da pancetta e maniglie dell’amore aumentano. Ecco allora che per rinverdire il proprio capitale erotico ritorna in pista il mitico, intramontabile e sempre attuale:

SPORTIVO DELLA DOMENICA

Passata Pasquetta, con l’arrivo delle giornate più lunghe e il cambio degli armadi ci si accorge che quel bel pantalone dell’anno scorso ci sta stretto. La bilancia poi , polverosa e in soffitta, si vendica di tanta trascuratezza con una risposta numerica a dir poco oltraggiosa che solo il water aveva capito.

Dopo aver controllato la batteria e scosso l’apparecchio manco fosse uno shaker ecco balenare il panico: “Non c’è più tempo da perdere è ora di saccheggiare il negozio sportivo più economico del regno!”.

Ed è li infatti che inizi a riconoscere questo essere umano in preda alla smania dimagrante. Nel carrello se sbirci bene,troverai infatti attrezzatura sportiva per un decatleta in preparazione ai “Trials”. Poco male se poi alla fine userà giusto le scarpette e una felpa arrotolata sui fianchi, il suo portafogli è già più smunto.

Agli aperitivi post-lavoro rinuncerà con le scuse più assurde:”Oggi non posso, dev0 finire di scaricare le foto di questa estate” se poi si presenta berrà un’acqua manco gassata che ha letto da poco la dieta di Mennea.

Mai e poi dirà che deve dimagrire o fare sport, solo pochi eletti saranno al corrente e magari lo accompagneranno a correre.

Costoro sono anche vittime dell’assioma che più ti copri più dimagrisci, teorizzato al tempo da Vanna Marchi (vera ragione di galera) e sembra cerchino il colpo di calore fulminante, in genere verso le 2 del pomeriggio.

Naturalmente questi allenamenti per la Marathon de Sable durano al massimo una decina di giorni con risultati sempre più triccia-triccia e disidratazioni importanti.

A noi comunque un plauso per averci provato ed essere sopravvissuti al senso di colpa omicida anche quest’anno.


(-Che cacchio è successo? Hai fatto danno eh? Chi è la sfortunata? Perchè ti sei arreso proprio ora? Eri il mio selvaggio di riferimento e adesso come faccio?

-Eeeeeeh maradizzioni, calma, calma…mi che non sono una bestia,mi che ciò i palpiti anche io, e poi abbiamo una certa età, ogni cosa a suo tempo compà, ormai la vera trasgressione è essere equilibrati.

-Azzzzz… mi compiaccio e io che ti facevo anticonformista fino al midollo.

-Cosa c’entra mica sto morendo…bò bò.

-E dove ti sposeresti?

– A Las Vegas, pochi invitati, cerimonia veloce ma toga con un prete Elvis e sopratutto lei è ameriggana…

-Ma come e Tamara? La Salsa?

-Teniddira… mi faccio la tessera verde e via, California sei mia… ho già un paio di startappe in testa…

– Aaaah ok…per una attimo mi son preso spavento brutto…molla il BlackBush però ora…)

Siamo agli sgoccioli anche a questo giro, mi raccomando la felpa intorno ai fianchi e ci si vede intorno alle 14 per correre intorno a Via Venezia insieme ai “Foster The People”.

(- E dove l’avresti conosciuta questa ragazza ? Sull’ internet immagino?
– No sono andato a prendermi un aperitivo a San Francisco.)

Scedda Venti2

 

P1040565

Benritrovati su RadioScedda

la frequenza che ti frulla, trasporta e se alzi

due tacche

smanetta.

 

Arieccoci qua in zona Carnevale.
Quanta acqua sotto i ponti,
chi non muore si rivede,
morto un Papa e te ne appioppano subito un altro…almeno fino a Ranzingher.
Vabbè con la religione meglio stare in buoni rapporti che poi magari avevano ragione loro e ti lasciano nell’Isola di Lost altro che per sei anni.
Si parte, allacciate per bene le cinture,
sbirciate non troppo la vicina di sedile,
infilate gli auricolari fino all’orecchio medio,
qui non si fanno prigionieri.

 

Come le fastidiose rose che vi piombano al tavolo mentre parlate dei fatti vostri ecco a voi le immancabili Sceddadi News

San Valentino ce lo siamo appena levato di torno ma se per l’anno prossimo siete ancora single e volete un idea originale allora andate a Portland dove si terrà la decima edizione del  Valentine’s Day Dog Kissing Contest al Planet Dog Store.
Il bacio del vostro cane (se il più lungo) vi farà vincere la bellezza di 75$ non una gran cifra ma volete mettere l’nvidia dei vostri amici cinofili?

Se invece del cane preferite il serpente provate allora a battere il record di un ragazzo cinese che dorme insieme ad un pitone da circa 12 anni. Buon riposo…

Se poi siete così rilassati che non riuscite mai alzarvi in tempo ci pensa la sveglia elettrica inventata dallo studente indiano Sankalp Sinha .
Provate a spegnere nel modo sbagliato e una piccola scossa vi dare l’input per alzare le chiappe e iniziare la vostra giornata.

(-E rispondi maccu…e daiiiii….merda, tanto lo so che non stai facendo niente…lo so che fai squillare a vuoto…sennò tutti capiscono che non fai una mazza…miserabile…
-Pronto si…con chi parlo?
-Sono la tua amica con la falce ma senza il martello, imbecille!
-Ooohhh ebbè…scusa Giovà ma non si riconosce il numero, è anonimo…
-Come il tuo apparato genitale, figlio di una provetta rotta…ascò ho bisogno di una consulenza a livello di pelo passa su skype…
-Sempre con questo pelo…ma non ti starai innamorando eh?)

Forse è il vero male del nostro paese.

Non lo si riconosce subito ma basta uno sguardo attento e non ci si può sbagliare, dall’idraulico all’ingegnere, dall’amico di infanzia al parlamentare incallito,
tutti possono essere colpiti dal malefico virus de

Il Cialtrone 

Il dizionario parla di persona pigra, sciatta, approssimativa e trasandata senza voglia di lavorare e fin qui pace, cavoli suoi.Noi speriamo di non essere al suo sportello e via.

Il problema si pone quando arriva la seconda definizione: Individuo spregevole, volgare negli atti e nelle parole, buffone, briccone, manigoldo,mascalzone, pagliaccio e li siamo fritti.
Perchè siamo circondati e per difendersi a volte si cade nello stesso comportamento.

A domanda stolta risposta stolta,non metterti a discutere con un cretino non si capirebbe poi la differenza, ma il Cialtrone, come lo si neutralizza?

Innanzi tutto con una prima fase di autenticazione del suddetto, tenere quindi bene a mente i seguenti paramentri: appuntamenti bucati, promesse dimenticate, immotivate pacche sulle spalle, aggettivi spopositati, scuse ridicole e mancanza di contatto visivo.
E’ necessario allora passare alla fase 2 sorridi, annuisci, dagli importanza ma vai per la tua strada.
Che è quella per rimanere in buoni rapporti, non disperdere troppe energie ed evitare inutili stress alle coronarie.
Se il soggetto prosegue imperterrito ecco allora la fase 3.

Un sano e soul Fuck-You alla CeeLo Green lo neutralizzerà con stile.

 

(-Allora digli tutto a babbo tuo…
-Ti ricordi di quella tipa che balla la salsa ad Auchan?
-Certo, come dimenticare…purtroppo.
-Vabbé insomma ci stiamo vedendo e stiamo sudando non solo in pista…la vedo anche di venerdì.
-Certo il sabato esci con gli amiconi che devi sempre “pasturare”…non sia mai che poi tutte le tue innumerevoli fan ti vedano in compagnia e poi ingollino boccette di sonniferi per la disperazione.
-Eja  e proprio per questo che ti chiamo, mi è capitata un’altra in mezzo e mi sta intrippando ai livelli.
Coppà quando nulla e quando troppo, hanno il lanternino per incasinarti, maradizzioni.
-Mmmmmmhhh quindi saresti impegnato su due fronti…povero il nostro soldatino della copula,e adesso hai due cellulari e non sai come aggiornare il tuo status di Facebook…una storia veramente strappalacrime…aspè che recupero i Kleenex…
-Quelli già lo so che non ti mancano…coppà tu non capisci, i tempi son cambiati, le storie dizzini sono liquide, le mamme più bone delle figlie…
-No cazzo, no. Non mi starai dicendo che…merda devo iscrivermi a Salsa per forza.
-Ma gosa dicevo per dire…ti pare che ti avrei chiesto aiuto per quello…avrei girato un filmino di nascosto.
-Allora sei un altro cialtronello che incasina la vita degli altri…)

Mi sa che siamo già in quaresima,fate i bravi non divertitevi troppo  e mi raccomando il contatto visivo…

 

Olive Dolci a tutti.

(-Cioè la mamma e la figlia si, mentre la tromballegria no…sei il solito grillo parlante invidioso…
– Se la cugina è sopraffina con mamma e figlia è una meraviglia…ma la Verità  
è che se certe cose non le reggi…non le devi bere) 

 

Scedda XX1

 

The_sentinel

 

Benritrovati su RadioScedda,

La radio Umorale che solleva il Morale

dallo sguardo Glocale

 


Rieccoci insieme amici sparsi per il globo…

Dai nostri nuovi studi (vi piace il nostro restailing a proposito?) non vediamo l’ora di spargere le nostre amenità condite dai beat musicali che più ci garbano.

Si sa: “Squadra che vince non si cambia”, noi non ci arrendiamo o  lamentiamo, ma puntiamo il dito verso tutto quello che  ci piace e fa stare allegri...

E allora mettetivi comodi e scendete insieme a noi nei meglio meandri musicali e non…


 

 

 
Arrivano dai rami più alti ma nonostante la stagione non sono foglie…

Solo per Voi SceddadiNews


Della serie con la solo imposizione delle mani…

In Cina un ragazzo è riuscito a spegnere candele fino a 3m di distanza con la sola energia sprigionata dai pugni…attendiamo fiduciosi quando riuscirà anche a fare le torte con lo stesso metodo.

Non sono bastati invece 65.000$ e ben 250 appuntamenti al buio a Larry Greenfield ricco trader newyorkese per trovare l’anima gemella.Questi infatti i numeri e denari spesi in 12 anni dal riccastro americano che si definisce il più sfortunato al mondo.Di altro parere Yahoo Shine consulente amorosa intervistata dal New York Post che ha avuto a che fare con lui:” E’ un 6 che pretende un 10″

Se invece di soldi non ne avete tanti e siete appena usciti dall’università potete seguire l’esempio del 22 inglese Jamie Fox che per 8 ore al giorno diventa uno spaventapasseri.Cosa volete di più? Vita all’aria aperta, natura a perdita d’occhio, possibilità di suonare l’ukulele e leggere libri per ben 250 sterle alla settimana.

 

 

(-Cuccuuuù?
– Giovà sei tu?
-No, l’amica tua con la trave…
-…e cosa è successo che hai alzato la cornetta per qualcosa che non sia un Pizza-Express?
-Quelle con la grisi le piglio surgelate…ma a parte le mie riserve auree di carboidrati ti ho chiamato per una consulenza a livello di pelo…
-Mmmm hai problemi col Rasoio della Brauns…te l’avevo detto che il tarocco è un pacco…
-Azzz tu a forza di andare in bianco non ti ricordi più neanche cos’è…sai vendono le dispense in edicola…c’è anche il modellino da costruire.
-Daaai, si scherza su i tuoi acquisti da legna verde con carta pre-pagata gialla…
-Fai il togo ma qui la situazione è seria coppà…ci sto uscendo di sotto…sono finito all’Auscian di domenica per vederla già un paio di volte…
-Calma, gesso e passa su skype…non credevo fossi così nella bagna.)

 


Capita sempre più di rado incontrarlo e a molti mette disagio se non fastidio…no non è il compagno di scuola che ti prendeva in giro per lo zaino con i buchi…semplicemente:


Il Silenzio

 

 

 

Te lo ricordi?

Quella cosa che c’era tipo dopo pranzo quando i tuoi andavano a dormire e magari i programmi alla tele il pomeriggio non facevano vedere i nonni che cercavano di rimorchiare, ma un logo immobile.

Ti annoiavi perché non c’era niente da fare e allora bisognava ingegnarsi.

Se avevi fratelli o sorelle era il momento ideale per litigare con estrema gioia di quelli che riposavano, al massimo ti potevi collegare a quella cosa che trasmette in onde medie e i giochi erano legati a personaggi in genere con dei super-poteri o bambole che ti davano un idea di come ti saresti dovuta vestire.

Certo non tutti i bambini che ti danno del tu hanno un telefono più intelligente dei loro genitori ma provate a regalargli a Natale un Nokia per vedere l’effetto che fa.

Le informazioni  arrivano come mai prima, la soglia dell’attenzione è talmente ridicola a volte che torni a casa e (se la compagnia non è brillante) non ti ricordi di cosa hai parlato ma solo cosa o chi hai visto.

In tutto questo vortice di stimoli sono il vuoto e la noia il vero tabù altro che le 50 sfumature di grigi.

L’intrattenimento è ovunque, facile, economico e sopratutto usa e getta noi magari siamo tra quelli, ma il punto della questione è che se in principio la musica in cuffia era un piacere da gustare anche in giro ora molti  la usano per proteggersi da tutto il resto (rumore di fondo, musica e pubblicità passiva).

Niente di tragico, se si guarda bene dove si mette il piede, se non che il rumore di fondo è coinvolto nell’infarto del miocardio ( già ad esposizioni di  70 decibel).

E allora chi urla e sbraita avvelena anche te…digli di smettere .

Ma come si fa a trasmettere il silenzio?Mmmmmhh niente John Cage tranquilli andiamo in tutt’altra direzione…abbassate il volume mi raccomando

 

 

 

 

 

 

 

(-Come, quando e perchè tutto ciò…ajò spara che ho già il pacco di patatine in mano…
-In pratica due sabati fà sono andato a comprarmi un paio di cose con Kabunga…vabbè non avevamo una cazzo da fare, ma gana di vedere ciccio e investire al massimo un euro per il gelato di McDonald’s, quand’ecco che nello spiazzo abbiamo visto bè di gente che sembrava una rissa e Kabunga era già  partendo…
-E invece?
-E invece era un’ esibizione di Latino-Americano a livelli…a eddu però l’ha beccato uno che non gli stava mangiando il cervello: lo stava aggiornando sui traumi familiari misto vendendo polizze…
-E allora?
-E allora scabbuzzando in giro ti vedo a Lei…tutta in blu, bionda e bedda biena, girava sull’asfalto che gli uscivano i scintilloni dai tacchi, era da un bè che la banza non la sentivo così (a parte dopo il kebab dello sbrano) e poi alla fine mi ha tirato uno sguardo che…già lo sai…
-Certo, certo…e quindi?
-E quindi da cane di caccia in porra l’ho seguita ed ero nell’ascensore insieme a lei…
-Bravo e lì? Dimmi:”Oh mio eroe senza posa…fammi sognare solo come tu sai fare”
-Azzz c’era roba di gente ma ho scroccato il nome…Tammy…forse è il diminutivo di Tamara.
-Mmmmh come la pittrice, poteva andare peggio…
-Può sempre sempre andare peggio,beddu amiggu…
-Dai se non altro è una tipa dinamica…certo ti toccherà imparare a muovere le anche.
– Mi son già iscritto…aggiu fattu due lezioni, dice che son portato…
-Conserverò gelosamente il ricordo dell’ultimo viaggio in autostop che abbiamo fatto… )

 

Come diceva quel consigliere della Lombardia che sfila in mutande:”Un altra sono riuscita a portarla a casa…”

Un saluto festoso a tutti. 

 

(-Fai il togo fai… arumancu l’inverno me lo passo al caldo.
-…e allora non era meglio andare da BricoMan e prendere una stufa a pellet?
-Il tuo cinismo ti sta uccidendo lentamente,coppà.
-Mai avuto fretta in merito.)

 

Scedda E-Venti

Image

 

Bentornati su RadioScedda,

La voglia è poca,

La caldana tanta

la vita non più stretta.

 

 

 

 

Ci siamo Cari Radioascoltatori

un altra estate è oramai agli sgoccioli,

un altro giro di  tramonti é pronto da condividere e subito dimenticare,

un altro pseudo-amico che ti vuol sbirciare i bit é pronto da aggiungere e poi cancellare

un altro tormento musicale é pronto a inseguirvi in ufficio e alla fine direte che non era tanto male.

 

Ma per fortuna arriviamo noi, nessuna palla rossa sulle acque da pubblicare, nessuna richiesta di amicizia anonima da confermare, nessun canzone nel  cervello da disinstallare…oppure si…

 

 

 

Piú subdole del buco dell’ozono, piú fastidiose delle zanzare che planano sulle orecchie ecco a voi le SCEDDADI NEWS.

 

“…e tagliati questi benedetti capelli!”

Chissà in quanti ve lo sarete sentiti dire…e che sofferenza è stata in quel del barbiere quando finalmente lo avete lasciato fare.Ecco Mr. Nguyen Van Chien, tiene duro da ben 70 anni e con 4 metri e 2 kg di capelli di sicuro non ha più parenti che lo infastidiscono.

Se invece, a parte lunghezza tricologica, c’è un problema di effluvi…ecco che grazie al nuovo servizio di Deodorgrams potrete recapitare in forma anonima un bel deodorante magari al collega d’ufficio che vi sta letteralmente attambainando.

Succede a volte che è il Laptop a puzzare allora grazie a “Eau de MacBook Pro” potrete ridare il fascino delle prime “digitate” al vostro compagno di giornate dalla mela morsicata.

L’azienda declina ogni responsabilità in caso di vaporizzazioni su PC in cui gira Windows…

 

(-Pronto Giovà? Mi senti? Ma dove diavolo sei?c’è un casino…

 -Ohhhhh ebbé mi a lui mí…e dove vuoi che sia oggi 14 agosto in Sassari Town? sono alla “Faradda dei Candelieri”, giallo sai…

-Grande il mio istrione alcolico…qui non sanno manco cos’é un Candeliere…lavoro-lavoro-lavoro…sembra che non conoscano altro ‘sti omini itterici e dagli occhi a mandorla…

-E sarebbe a essere? Con l’aria bassa irlandese ti sei messo a fare lu bizzinnu delle consegne per i ristoranti di Bruce-Lee?

 -Lo sapevo che l’inattività ti avrebbe regalato la memoria di un elettore del centro destra, mi son trasferito in quel di Shangai da un po’…te l’ho anche scritto via Skype, figlio della Santanché che nn sei altro…

-Sempre meglio di te…oh faccia da Bocchino…Quindi adesso sei magnendi latte di soya, involtini primavera e gatti?Bravo coppà tieni alta la bandiera dei 4 mori…se nn mori prima dallo smog e dai fritti misti baró…ahahahahah.

-Fai il togo…intanto é tutta esperienza e i figli di Bruce Lee tra poco si compreranno il tuo bel circoletto dorato con te e la “tua”tazza di Ichnusa (del gruppo Heineken),urli al mondo che nn sei Cagliaritano mentre fai foto con un aggeggio Made in China (birra imbottigliata ad Assemini, tra l’altro….)

-Azzz….e gosé hai piú spie accese di una Duna Stascionvegon?

-No, mi bastano i tuoi amici su Facebook che ti geolocalizzano)

 

C’era una volta,

tanto tempo fa un mondo dove le persone si conoscevano quando stavano nello stesso luogo, chiacchieravano, cenavano, a volte ballavano, e se si avvicinavano si sentiva anche il profumo…

Adesso nn é che sia tutto perduto ma un filo cambiato si.

  

L’Acchiappo 3.0

 

Siamo consci che indietro nn si torna e che, “la Dichiarazione d’Amore”( passaggio obbligato anche solo per provare a baciare la compagna di banco) difficilmente tornerà di moda, senza contare che qualcuno alla domanda: “A ti metti con me?” ha sudato più che all’orale di Analisi 2, ma sembra che l’evoluzione nell’incontrare e approcciare  passi sempre più attraverso telefoni-svegli e applicazioni romantiche, socialfattimiei e tastiera.

 

É prassi comune oramai sbirciare il profilo (magari se aperto) della commessa del negozio di scarpe e capire se é davvero una ragazza madre estone con 2 figli e 3 matrimoni alle spalle (e fin qui diremmo  ok, hai un profilo su FB, la tua privacy é a maglie larghe,  io non vorrei troppe sorprese, amen.)

Ma ora, grazie alla geolocalizzazione,  si sta alzando parecchio l’asticella.

Immaginate si compili un modulo corredato di foto con i propri interessi, preferenze sessuali e dati anagrafici, immaginate che lo compilino in tanti e che questi abbiano insieme a voi un Telefono-Sveglio e quando vogliono accendono e gli dicono: “Trovami le persone, nel raggio di 200m, che hanno voglia di “conoscere” un figo/a come me”.

Ecco questo é “Blendr” e tanti saluti alle lettere d’amore sgrammaticate (ok,chi le scrive piú), le uscite al cinema di mercoledì (vabbé era per dire) e le Marte Flavi mancate ( ‘sta cosa va anche bene).

Di base un mezzo per conoscersi più in fretta e magari convolare e non solo disfare letti (anche se si alzassero gli occhi dai gingilli tecnologici forse ci si riconoscerebbe lo stesso ) in pratica un altro fendente alla capacità anche solo di relazionarsi e avere una conversazione decente magari con delle risate vere , senza “Lol” e faccine disegnate in mezzo.

Tutta questa tecnologia certo annulla distanze e inibizioni ma per stare bene insieme forse ci vuole ancora qualcosa di più di un algoritmo. 

 

P.S.

 Noi, nella versione a pagamento, vogliamo  l’opzione per capire se uno puzza o meno.

 

E a proposito di amori, incontri e turbamenti facciamoci un giro con i “549”  e la loro scatola di latta magica…

 

 

 

 

(-Vabbé mi hai sgamato, ero al Raggio D’oro facendone network.

E tue?Hai intenzione di tornare a Domo o hai deciso che il Sandalo può fare a meno di te?

-Dato che mi ha già dato un calcio in culo dopo il “pezzo di carta” non vedo perché ridargli l’occasione…e poi quando vengo in vacanza sono tutti in paranoia… e la crisi, i parcheggi a pagamento, la Ztl che sta facendo più morti della “Spagnola”, incozzi anche per fare volantinaggio ,e sopratutto lo zimino é ancora illegale…

-Lo so, ci vogliono le conoscienze per tutto, tu ti credi che ero un anno al Raggio D’oro controllando la Gazzetta per la FantaTorres ma in realtà stavo organizzando Reti…qui quella cosa di Linkedin serve a farsi toghi in inglese con trabagli che non sai dire in Italiano e se spedisci un CV e solo rispondono “Grazie la terremo in considerazione” ti commuovi…

-Si, reti con le doghe in Frassino e la batteria di pentole in omaggio…beato te che hai tempo da perdere…io mi son rotto di aspettare,voglio finalmente essere padrone del mio Destino!

 -Bravone…e allora quando ci riesci chiama a me che gli do un paio di dritte…non hai capito che non ci devi uscire in casino per trovare te stesso? Basta che vai a Piscinas , ti bevi 2 cose, ascolti i cervi in amore e ti passa tutto…

-Basta con la tua filosofia Alcol-edonica…un giro di Freud ti farebbe bene…

-Bonomellati Ciccio, sto bene qui al caldo ormai…e comunque preferisco a Junghe…almeno qualcosa con le femmine che l’assillavano l’ha conclusa…)

 

E davvero fatta ragazzuoli, nel ringraziarvi per la vostra invisibile presenza, ci salutiamo qui…e se come dicono i LUX “…ci sfugge l’Eternità e la Verità” proviamo almeno a capire chi “SIAMO” e sopratutto chi scabbuzza nel video prima che sia troppo tardi…

 

Au revoir!


 

 

(- Ajó e non fare cazzate che poi tuo figlio lo battezzi alla Dea Kalì…

 -Seguirò gli usi e costumi del luogo…

-Guarda che poi ti mangia il riso e cagherà Supplì…)

 

Quasi Venti

Spid

 

Bentornati su Scedda

 

la compagn(i)a che vi vuole bene

 

illumina e a volte dileggia

 

 

Eeeeehhh allora come butta People? 

Stamattina per uscire dal letto ci voleva una bomba carta, eh?

Sapeste la mina di Rum & Cola che mi son tirato questo sabato…domenica ero così disidratato che avevo la faccia più screpolata di quella di Reinhold Messner…

Mmmmmh forse un incomincio troppo gggiovane…

Cosa volete che vi dica…ho dovuto pure rifare il botox al ritratto in soffitta.

Meno male che ci sono i nostri amici Irlandesi Deadbots a farci tornare con i piedi per terra…al giusto ritmo.

 

 

 

Spunteno come i funghi che non conoscete e mai vi azzarderete a raccogliere…direttamente dal cestino:

 


Le SceddadiNews

 

 

“Accidenti a questo dannato meeting di lavoro…come faccio ad andare in bagno e allo stesso tempo  a non mostrare le mie umane debolezze?”

La risposta a questo terribile dilemma, che tutti abbiamo sicuramente avuto, è finalmete arrivata grazie  alla Suitcase Toilet

Nient’altro che una praticissima valigia dove sedersi ed espletare in tutta comodità, anche nel più angusto sgabbuzzino…certo, dopo chiudetela bene e magari lasciatela in reception senza dare nell’occhio.

 

Le ultime frontiere delle energie alternative? Le Lumache.

Questo per via di uno studio della Clarkson University (New York) dove grazie  all’impianto di minuscule cellule a biocombustibile è possibile la formazione di Micro-Watt dall’ossigeno e il glucosio presente nel loro  esiguo sangue.

Evgeny Katz’s, cordinatore del progetto, intanto è gia proiettatto al prossimo passo: le cyborg aragoste.

Noi più semplicemente ci auguriamo di non prendere la scossa quando ordineremo un bel contorno di Ciogga Minudda da Zia Foricca.

 

 

E’ in testa nella corsa all’Ig Nobel invece la ricerca della Radboud University (Olanda) che ha provato a spiegare come mai gli uomini (etero) quando interagiscono con donne, diciamo carine,hanno un deficit cognitivo (si insomma sbavano).

Alla fine è emerso che l’uomo pensa ad altro (tipo ad accoppiarsi con il soggetto femminile in questione).

In effetti questo è un pensiero che non sfiora minimamente l’apparato cerebrale di un giovane ometto quando parla con una gnocca…

 

 

(-Pronto Frillo bello…ci sei o stai elaborando strategie per invertire il tuo destino da eunuco?

-Ehilà Giovanni…no tranquillo da quel punto di vista ho già dato l’ok per l’espianto…tanto è tutta roba a Km 0…

-Bravo lo sapevo che eri uno generoso alla fine…A.I.D.O. a parte, che mi dici dalla terra del raro sole, freddo mare e teccia birra?

-Cosa vuoi che ti dica…le solite cose:lavoro tanto, dormo tanto, mangio tanto, poche chiacchiere al sabato con i colleghi e gli amici…la mia solita vita spericolata che mi sta facendo accumulare adipe, stress e qualche denaro da spendere in prossime cure mediche specialistiche…e tu maledetto traditore, come passi il tuo tempo fugace su questa terra? 

-Aspetta che mescolo un pò… eeehhmmmm  diciamo che mi sto dando da fare per entrare nello show-bizi… ne ho fatto parte di un video musicale ai livelli, robba di  domenica pomeriggio…in Via Turritana…

-E cos’era roba del trio Ruseddu?Aaaahh Sassari Tramposa…quanto mi manca…

-E tu aisetta altri 40 anni a tornare che ti danno il candeliere di platino tempestato di cordula…mi che era roba di Rockenrolla, in un negozio vintegg  e pure tre telecamere…eravamo di gente super selezionata che manco ai tempi d’oro dello Studio 54, quello al Monte dietro l’Ipia…ho dovuto passare ben 2 livelli di assillo.

-Ah pperò…dicci dicci…

-Il primo schema era  quello in cui dovevi far vedere che sapevi ballare anche senza musica e lì mi sono agitato bene…anche perché c’era un bè di freddo.

-E poi? Oh nostro idolo dei nullafacenti …cosa ti hanno chiesto di fare?

-Giocare con un pallocino a forma di cuore e fare la faccia dello zozzo…

-Immagino sarà stato difficile di domenica pomeriggio…in genere quella ti viene dopo la mezzanotte….

Bravone…e secondo te allora a cosa è servita la fiasca di mirto come digestivo?)

 

 

Tempo di primavera, tempo di vestiti corti, magliette strette, (non fine, che poi si fanno figure barbine) tempo di nuovi amori, baci appassionati…insomma il risveglio dei sensi…e tutto il resto.

Tutto molto bello…ma se sei (la diciamo la parola tabù?) grasso sei praticamente invisibile. 

Che fare? Ci pensa Scedda… 

 

L’i-Ta(g)lia.

 

 

E’ la forma di razzismo ed emarginazione più subdola ,feroce e inizia già alle elementari non appena i bambini si confrontano con i primi giochi all’aperto. 

I chili di troppo sono da sempre materia di conversazione e struggimento (tra donne) e quasi vanto tra gli uomini (solo gli etero però) senza contare i giri di pecunia con le  varie diete modaiole e gli attrezzi ginnici casalinghi visti in tv (quelli che ordini col telefonino senza manco alzarti divano, figurati usarli). 

Perché alla fine è una vera e dannata battaglia (in zona opulenza occidentale, of course) e lascia sul campo feriti ( “Mi ha mollato per quella stronza segaligna, cosa avrà più di me…Credo abbia meno in realtà”) o peggio ( E’ scomparso così, all’improvviso…sul referto c’era scritto “Infarto da Porcetto”…ma era la prima volta…che lo mangiava tutto…”).

Le diete,  i corsi in palestra sul gradino, le crociere dimagranti con i guru (Dukan Style), le pillole dei miracoli, i trattamenti drenanti (del conto in banca), le insalate a cena fuori, le vasche di gelato in camera chiusi bene dentro, i guardaroba immaginari (“Ehehe quando dimagrirò spacco di brutto”), i guardaroba reali (“Nooo ma questa è roba temporanea.”), i golfini sul culo, i giubbotti fino a maggio, l’uomo de panza e la balla della sostanza, essere belli dentro ma avere difficoltà a trovare qualcuno che arrivi a guardarci.

Perché tutto ciò? La risposta è duplice.

Bisogna vendere: ora la pappa quindi lo sciogli pappa e nel mentre i vestiti meraviglia insieme all’idea che esseri magri é uguale ad essere amati, felici ed accettati…

Non ditelo a nessuno mi raccomando…sono balle.

La soluzione di Scedda quindi è doppia.

O te ne fotti (ma tieni presente il finale di carriera di Elvis e Liz, magari con delle foto sul frigo) e cammini a testa alta…o mangi meglio, magari meno e muovi di più il corpicino…che è quello che ci hanno detto da sempre e pure gratis. 

Perché il Sacro Graal non è stato ancora trovato…e se mai spuntasse di certo non conterrà bibbitoni  dimagranti.

 

Dopo questa bella rivelazione misto ramanzina proviamo ad agitarci, sudare e iniziare a smaltire…

 

 

 

(-Oh…ma se diventi famoso ti faccio da agente e ci giriamo il mondo?

-Seeee mi che se vedono a te non mi chiamano manco per vendere la bistecchiera storta…dai ma possibile che non stai combinando una mazza?

-A questo proposito sai che devo fare una gara di golf tra poco? Mi sono iscritto alla federazione Irlandese e mi manca solo  l’Handicap…

-Però se me le servi così su un piatto d’argento…ti risparmio a sto giro,dà. Dove calpesterai l’erba col tuo flaccido corpo?

-Un circolo superesclusivo sulle colline di Wicklow…si vede la baia di Dublino, laghetti e green incantevoli…

-Figa quella zona…ci portavo le tipe più restie…la devo ringraziare quella vista…

-Sempre amante della natura, del trekking e della vita all’aria aperta…ricordo bene?

-Sempre meglio di te e del tuo faticosissimo Birdwaching…che se si sparge la voce guai…lo sai che ti ho in pugno?)

  

Bene…sempre come diceva Muccioli: Anche questa è fatta.

Essere giovani richiede energie e noi oramai siamo belli che andati…accasciamoci così…senza rancore…

 

 

(Comunque questa cosa del Graal mi che l’hanno trovata…un mio amico mi ha detto che è saltato fuori quando stavano facendo dei lavori di ristrutturazione in un circolo in Via Civitavecchia…)

 

Ivano Mingotti

Pagina ufficiale autore

Vincenzo Dei Leoni

… un tipo strano che scrive … adesso anche in italiano, ci provo … non lo imparato, scrivo come penso, per ciò scusate per eventuali errori … soltanto per scrivere … togliere il peso … oscurare un foglio, farlo diventare nero … Cosa scrivo??? Ca**ate come questo …

Sendreacristina

.....Artista a Verolanuova..... (tell : 3403738117 )

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Secret Spot

Wind Waves Water

il Naufrago e lo Spettatore

non ti rallegra lo spettacolo dell’altrui rovina, ma la distanza da una simile sorte

.parolebiodegradabili

BloggaLaGiostra

I Have Grave News

Johnnie Craig

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

Segreti e virtù delle piante medicinali

Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

In Parte Me

" Fai della vita la tua forma d'arte, che ogni attimo possa diventar verso ed ogni giorno pagina." Questa è la mia arte. Questa è la mia storia. Questa è la mia vita. Almeno in 'parte'...

jadejadette

lontano dagli occhi è buio

Il Blog delle Ragazze

Chiacchiere in finestra: il cortile sul mondo

Splizzo Calling

"Ogni bambino che nasce è in qualche misura un genio, così come un genio resta in qualche modo un bambino". Arthur Schopenhauer

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!